Book marketing: consigli promozionali nel mondo dell'editoria

Ciao visitatore!
Se sei giunto fin qui probabilmente cerchi qualche suggerimento per promuovere la tua attività o il tuo prodotto, specificatamente sul web. Il ramo pubblicitario è molto ampio e racchiude un'incredibile quantità di generi, teorie e modelli che richiederebbero un'analisi approfondita e molto studio; cerchiamo quindi di ristringere il campo al settore di nostro interesse: l'editoria.
Sei uno scrittore voglioso di promuovere la propria opera al grande pubblico e non sai come barcamenarti nell'oceano di Internet o un attore attivo nel campo dell'editoria che desidera fare della propria passione un lavoro? Bene, forse ciò che stai per leggere potrà esserti d'aiuto. Partiamo da questo presupposto:

  • Quando leggerai la parola prodotto ricorda che esso può essere inteso quale prodotto materiale in senso stresso oppure non materiale, ovvero informazioni o prodotti digitali;
  • Mentre, per quanto riguarda il termine attività, esso vorrà riferirsi all'insieme di sforzi intellettuali mossi al fine di raggiungere un dato risultato - nel nostro caso allargare il pubblico di riferimento e arrivare al maggior numero di persone.

Questi saranno i nostri concetti chiave.

Andrò ad esporre prima i consigli utili nell'attività promozionale e, successivamente, scenderò nel dettaglio di un modello pubblicitario:

- Sfrutta i social network come trampolino di lancio principale del tuo lavoro, quindi stabilisci il tuo lettore/fruitore ideale e, sulla base del modello AIDA che spiegherò successivamente, cerca di arrivare al migliore e maggior numero di persone. Utilizza i giusti tag - esistono molti siti o applicazioni che ti consentono di individuarne i più gettonati (per i siti e blog ti rimando al mio articolo su Ubersuggest (informati sulla Seo);
- Pubblica contenuti di qualità che permettano al tuo fruitore di capire immediatamente che quello è un TUO CONTENUTO, un po' come se fosse il tuo marchio di riconoscimento (esempio stabilisci una strategia per pubblicare foto e didascalie che abbiano un elemento ricorrente a cui il fruitore si affeziona);
- Fai sondaggi per conoscere cosa interessa ai tuoi follower (anche blogger dà la possibilità di fare sondaggi);
- Regala qualcosa in cambio del follow sul tuo blog/sito (esempio un estratto del tuo libro);
- Conserva i nomi di questi siti: SNAGGYIMGURTinypicPickFuLinkedInShutterstockiStockClicktotweet, MyFeed (su Blogger), NetGalleyGoodreads;
- Consiglio specifico per blog e siti web: leggi il mio articolo "TRUCCHETTO PER BLOGGER E SITI WEB";
- Per Instragram: segnalo IFTTT;
- Per Instragram: utilizza  10 hashtag piccoli, 10 medi e 10 grandi;
- Siti per immagini free con uso e modifiche commerciali consentite: PexelsUnsplashPixabayFlickr
Per gli scrittori: scrivi un Elevator Pitch. Cos'è? Un discorso composto da una a tre frasi che serve a riassumere la nostra opera in modo efficace da poter utilizzare come presentazione "ad effetto" del libro;
- Per gli scrittori: scrivi un comunicato stampa da inviare a siti e recensori. Qui il mio articolo "COMUNICATO STAMPA EDITORIALE: PERCHÉ SERVE E COME SCRIVERLO";

- Ultimo (non per importanza) sii costante, paziente e mostra passione in ciò che fai (4).

Cosa significa promozione?
Nel linguaggio pubblicitario corrisponde al complesso delle attività organizzative preliminari svolte [...] per l'incremento delle vendite o l'affermazione di un prodotto sul mercato(1).
Molti sono stati i campi di studio che si sono interessati a questo fenomeno che ha segnato profondamente le società nel corso del tempo - se si considera che il primo annuncio pubblicitario risale a circa 5000 anni fa - e che hanno sviscerato ogni possibile aspetto da svariati punti di vista (uno fra i tanti è quello cognitivo/emozionale) ma, di base, aleggia una nube di mistero su ciò che realmente può condurre all'operazione finale che, in modo molto superficiale, corrisponde all'acquisto/o a un "click to do" generico. Infatti:
"La verità è che non sappiamo come - in termini scientifici, sperimentali, dimostrabili - la pubblicità funzioni. C'è una quantità di teorie e una quantità di credenze molte delle quali contengono almeno una parte di verità. Ma non esiste certamente una teoria comunemente accettata su come la pubblicità agisca e neppure segni l'evoluzione in questo senso. La teoria pubblicitaria, da questo punto di vista, è ferma ad un livello veramente elementare di sofisticazione (2)"
Ma aspetta, non demoralizzarti. Esistono comunque modelli e consigli su cui basare la nostra attività promozionale. Sei un book blogger e vuoi far conoscere i tuoi articoli sul web o uno scrittore che lavora per mettere in vetrina la propria opera artistica? 
Ottimo, spero che questi consigli possano esserti d'aiuto.
Specificazione: qui non mi riferisco solo agli scrittori self ma a tutti  poiché anche coloro che si appoggiano a una casa editrice non dovrebbero esimersi dall'impegno promozionale della propria opera. Perché? Ricorda: non è importante solo il numero di copie vendute ma anche (e soprattutto) il legame che vai a stabilire con il tuo potenziale pubblico.
Le premesse sono state fatte; addentriamoci ora nelle profondità di questo mondo.

FINALITÀ: allargare la cerchia dei lettori e aumentare la fidelizzazione. 



1. Imposta una strategia specifica individuando i tuoi punti di forza, valorizzandoli al meglio;

2. Poni il tuo lettore/fruitore al centro della tua attività, cerca di comprendere i suoi gusti e utilizzali quale colonna portante del tuo lavoro;
3. Crea un tuo marchio visivo che ti consenta di essere immediatamente riconoscibile a cui il tuo pubblico di riferimento potrà legarsi;
4. Sfrutta il modello AIDA (Attenzione - Interesse - Desiderio - Azione). Questo modello, divenuto popolare negli anni sessanta, rappresenta uno dei primi messi a punto per implementare una campagna pubblicitaria. Vediamolo nel dettaglio:

  • Attenzione (Attention o Awareness): una pubblicità deve innanzitutto catturare l'attenzione del consumatore. Il prodotto dev'essere presentato in modo impeccabile attraverso una serie di strategie utili a non passare inosservato sui social, siti, blog o pubblicità specifiche (come quelle a pagamento offerte da Instagram);
  • Interesse (Interest): dopo aver catturato l'attenzione è necessario generare l'interesse del destinatario affinché il messaggio venga recepito e accolto. Quindi il tuo utente finale ti segue e interagisce con te;
  • Desiderio (Desire): una pubblicità deve stimolare o creare il desiderio nel  consumatore finale non solo sul tuo lavoro ma anche su di te;
  • Azione (Action): infine, essa deve condurre all'azione che, in questo caso, può essere l'acquisto di un libro (sulla base della tua recensione)/ del proprio libro (per uno scrittore), al follow sul social, al commento o al like sul post - questo dipenderà solo da ciò che tu hai stabilito nella strategia.
Come già saprai esistono metodi a pagamento per far si che il tuo prodotto/attività venga esposto sulla vetrina mediatica ma in questo articolo voglio dedicarmi a quella serie di strumenti accessibili e immediati a tutti gli utenti del web.



Ad esempio puoi essere attivo su vari social; ti sconsiglio però di strafare cercando di essere un po' ovunque poiché, a meno che tu non sia Superman o Wonder Woman, riuscirai ad essere si  visibile ma non presente. La differenza sta nel fatto che il tuo pubblico di riferimento capirà se ci stai mettendo passione o meno e, insomma, converrai con me che se tu sei il primo a non essere appassionato (esempio condividendo su Twitter solo un lunghissimo elenco di link del tuo blog senza nessun messaggio o alcuna interazione) perché mai altri dovrebbero appassionarsi al tuo lavoro?




Esistono poi comunità specifiche, forum letterari o piattaforme online come Wattpad - comunità multilingue che unisce di scrittori e lettori(3). Cercando sul web ne troverete molte.

Infine, potresti aprire un blog, un sito web o una canale su YouTube (e simili) sul quale condividere i tuoi articoli, pensieri, consigli o pareri. 

Buon lavoro,
Jennifer

📔Jennifer Di Giovine © 2018📔
This image was created by Jennifer Di Giovine ©. The copyright owner inhibit the use of this work.

(1) Web.
(2) Fabris, 1992, 339.
(3) Wattpad.
(4) BookBub.com




Copyright 2018 ©
Les Petites Folies by
Di Giovine Jennifer.
All rights reserved.



Commenti

Post più popolari