El

Ciao visitatore!
Oggi voglio fare un post diverso dal solito per esprimere la mia ammirazione nei confronti di quello che è per me un artista nel lavoro e nella vita di tutti i giorni. Vittorio è per me più di un fratello: è un amico, un confidente, una figura che mi stimola a mettermi continuamente in discussione e a scoprire cose nuove senza mai permettermi di uscire fuori dal giusto percorso, anche a suon di rimproveri. Ti starai domandando perché mai ho deciso di condividere questo suo bellissimo lavoro; beh, sinceramente, ho vissuto ogni singola pennellata, ogni più pesante fatica e ho visto con i miei occhi le notti in bianco passate a lavorarci su e sono rimasta incredibilmente innamorata di quest'opera non solo da un punto di vista estetico ma anche concettuale. Cito la descrizione della sua opera:
El

olio su tela 100 x 80 cm

"Essere autodidatta significa che l'unico maestro che si può seguire è l'errore. Che ciò che è un errore può divenire aiuto e molte volte un effetto mal riuscito può risultare come una nuova scoperta."

L'El rappresenta la metamorfosi della coscienza creatrice che, da uno stato primordiale dell'essere, ricrea se stesso su schemi diversi e attraverso il pensiero genera il mondo circostante per viverne un'esperienza, illuminandolo e portandolo alla luce.
Poche parole che raccontano due diverse realtà: vediamo la fatica dell'uomo che non smette mai di migliorare se stesso e che ha bisogno di trovare la propria identità e, dall'altro lato, vi è un profondo studio interiore ed esteriore che si esprime attraverso la concettualizzazione di un'entità creatrice che muta il proprio essere per vivere una nuova forma di esperienza e, grazie al suo "soffio vitale", riesce a dare vita alla realtà così come visibilmente la conosciamo, l'El creatore.
Assolutamente rapita dal duro lavoro e dall'universo di significati che si nasconde dietro a quest'opera  (e invito il lettore alla ricerca dei significati presenti) voglio condividere con te uno scritto tratto dal mio primo libro Nutrimento per l'animo che ho dedicato proprio a lui:
Fratello, da "Poesie"
Que​sto lo de​di​co a te che sei sem​pre sta​to al mio fian​co, te​nen​do​mi stret​ta per non far​mi ca​de​re [...] Que​sto lo de​di​co a te che mi hai of​fer​to un bel​lis​si​mo esem​pio di vita. Lo scri​vo in tuo nome poi​ché ar​di​ta è la mia vo​glia di per​cor​re​re i tuoi pas​si, più dif​fi​ci​le è am​met​ter​lo a voce alta. For​te e sen​si​bi​le allo stes​so tem​po, in​tel​li​gen​te e pro​fon​do: un im​men​so mon​do da sco​pri​re. Lo de​di​co in nome del​la mia am​mi​ra​zio​ne, mio gran​de ar​ti​sta.
 Ti ringrazio per tutto quello che fai per me. Ti ringrazio di ogni singolo rimprovero e per tutte le ore passate al mio fianco. Ti ringrazio per stimolarmi alla ricerca della verità, della mia realtà e alla continua conoscenza.

This image was created by Jennifer Di Giovine ©. The copyright owner inhibit the use of this work.
Copyright© 2018
Les Petites Folies by
Di Giovine Jennifer.
All rights reserved

Commenti

Post più popolari