Pioggia


«La natura resta immobile e si lascia circondare dal gelido freddo del vento che par esser furioso e pronto a scatenarsi. La vita, fuori dalla mia grande finestra, si prepara a quella spaventosa tempesta che minacciosamente appare allorizzonte sul mare scuro e agitato, il cui cristallino colore, altro non è che un lontano e dolce ricordo che il cuore richiama allattenzione nel tentativo di dominare il terrore che la spaventosa immagine produce. Un lampo illumina prepotentemente il cielo mostrando la sua forza alle altre meraviglie del creato che, silenziose, si nascondono tra fruscii di foglie e assordanti ululati esplosi nelle fessure delle abitazioni spente. Tic, tic, tic. Tamburella l'incessante pioggia iniziale e la mia cara altalena sembra unirsi al concerto spettrale. Il cielo piange fragorosamente investendo tutto ciò che trova. Lascio entrare nell’abitazione quel dolce profumo dasfalto bagnato ed erba umida. Inspiro la fragranza ad occhi chiusi e godo della mia pace, facendo scorrere i problemi attraverso i piccoli affluenti artificiali che si gettano nei tombini d'acciaio lavorato. Bramano il buio per arrivare alla luce del percorso purificato che sbocca nel mare cobalto. La tempesta continua e l’animo si quieta raggiungendo la pace.»

📔TRATTO DAL LIBRO "NUTRIMENTO PER L'ANIMO" - Jennifer Di Giovine © 2017📔

Questa pubblicazione non può essere riprodotta, sia in forma parziale che totale, senza il previo consenso scritto del proprietario del copyright.

This image was created by Jennifer Di Giovine ©. The copyright owner inhibit the use of this work.

Copyright 2018 ©
Les Petites Folies by
Di Giovine Jennifer.
All rights reserved.

Commenti

Post più popolari