Dolores Claiborne - Stephen King


📚Dolores Claiborne, King:📚 267 pagine che racchiudono un incredibile e affascinante monologo di una donna di sessantasei anni che ha conosciuto una vita di fatica in un'isoletta del Maine, una vita segnata da violenze, angherie ed eventi traumatizzanti. Dolores Claiborne è un'anziana rompiscatole yankee che si trova a doversi discolpare per la fine misteriosa di Vera Donovan, la ricca invalida di cui era la governante. Ma a Little Tall Island molti si chiedono ancora cosa sia realmente successo in quel giorno spettrale che coincise con un'eclissi totale trent'anni prima.

Un monologo in cui è lei stessa la protagonista e narratrice di una serie di vicende diverse fra loro e, forse, non così tanto differenti. È la confessione di un'esistenza di stenti e difficoltà da cui emerge,a mio parere, quanto la sofferenza possa portare una donna a diventare una vera carogna - come spesso ripete - spinta da un unico sentimento che dapprima appare quasi sopito ma che, con il susseguirsi delle pagine, dimostra tutta la sua importanza e consistenza: l'amore. Questa è per me un'importante chiave di lettura che va a spiegare ogni punto della vita di Dolores, dal più superficiale a quello più rilevante. Con le mani spaccate dalla fatica e dal vento freddo nell'appendere quelle dannate sei mollette, non quattro, «Sei mollette, Dolores! Sei mollette fino all'ultimo lenzuolo!» - come non mancava mai di ricordarle Vera - e la schiena distrutta dalle legnate di un marito sciagurato e mezzo alcolizzato non ha mai dimenticato che ogni azione è stata fatta solamente per salvaguardare la sua vita e quella dei suoi bambini. Il racconto di Dolores si concentra soprattutto sulle due donne: la stessa Dolores e Vera, diverse per estrazione sociale ma legate fra loro da un filo comune che le farà presentare prima in modo conflittuale e, solo successivamente, ne evidenzierà un affetto reciproco e un destino molto simile oltre a una forza d'animo e spirito che le accomuna. D'altronde sono entrambe due carogne perché «certe volte fare la carogna è tutto quello che resta a una donna.» In questo libro King descrive in modo sublime una realtà cruda e vera in cui si muovono i mostri della vita vera. Dal monologo sgrammaticato di Dolores Claiborne viene fuori un racconto ruvido, sofferente, inquietante e tagliente. Dopo una vita di stenti si trova ora a discolparsi dall'accusa di omicidio della signora Vera Donovan e lo farà cominciando a raccontare di come ha invece ucciso suo marito Joe, trent'anni prima.

Se lo consiglio? Sto ancora friggendo dal momento in cui ho girato l'ultima pagina.

Buona serata a tutti♥️

Commenti

Post più popolari